Rientra l’allarme: «Negativo il risultato dei test di laboratorio»

Non è coronavirus. Due erano i casi sospetti nelle Marche e ora arriva la conferma che non si tratta del virus che viene dalla Cina. «Negativo il risultato dei test di laboratorio eseguiti dall’Istituto Superiore di Sanità in relazione a uno dei due casi, a Macerata, di persone recentemente rientrate dalla Cina che negli scorsi giorni hanno manifestato sintomi respiratori». A dirlo è la Regione Marche in una nota, a proposito degli esiti arrivati nel pomeriggio.

«Sebbene in entrambi i casi le valutazioni effettuate avessero già permesso di escludere che si potesse parlare di casi sospetti di nuovo coronavirus, una delle due situazioni è stata comunque valutata meritevole di approfondimenti diagnostici», si legge. E la direzione medica di Presidio dell’Ospedale di Macerata e gli specialisti che hanno seguito il caso «hanno provveduto all’invio di un campione clinico a Roma».

In meno di 24 ore «il Laboratorio di riferimento nazionale dell’ISS ha comunicato l’esito negativo degli esami effettuati. Dunque è confermato – che al momento non vi siano né casi sospetti, né tantomeno casi confermati di nuovo Coronavirus nelle Marche».
 
(Fonte: OPEN)